Skip to main content


Per l'eccezionale coraggio dimostrato contro il gigantesco apparato autoritario della Russia di Putin, #Navalny si è strameritato il #SakharovPrize.
L'Europa deve impegnarsi per la sua libertà.
Neanche oggi però possiamo fare a meno di pensare al nostro #Assange, tabù dell'Europa.

È giusto contrapporre #Navalny ad #Assange? No.
Tuttavia è giusto contrapporre l'atteggiamento favorevole dell'Europa nei confronti del primo e violentemente ostile verso il secondo.
Questo strabismo è ingiusto e presta argomenti ai detrattori di #Navalny!

E sia chiaro: chi afferma che #Navalny è un burattino della #CIA, che non è un dissidente e che è in galera per reati comuni, ricorda molto chi sostiene che #Assange sia un burattino di #Putin, che non sia un giornalista e che è in galera solo per aver violato la libertà vigilata.

Ogni dissidente, ogni rivoluzionario, ogni uomo che con il proprio coraggio hackera il sistema, troverà sempre nemici potenti che, quando non riescono a ucciderlo, cercheranno di infangarlo o di sminuirne le imprese.
Evitare tale trappola è il primo dovere morale di un cittadino.

È umano: quando abbiamo davanti agli occhi un uomo coraggioso, è la nostra vergogna a farci declinare lo sguardo per concentrarci sui vizi e i difetti di quella persona, mentre dovremmo sorprenderci e fermarci ad ammirare quante e quali inaspettate forme assuma il coraggio umano!

https://twitter.com/informapirata/status/1450921677135781888
però Navalny è un fascista razzista. Non paragoniamolo per nessun motivo ad Assange


#Biden dovrebbe ritirare il suo appello per l'estradizione di Julian #Assange e respingere tutte le accuse contro di lui, sulla nuova rivelazione che Assange è stato soggetto agli stessi crimini governativi che hanno portato all'archiviazione della mia stessa accusa mezzo secolo fa.

Questi crimini governativi includono #sorveglianza illegale e senza mandato, cospirazione per "inabilitarmi completamente" e - nelle parole del mio giudice - "eventi bizzarri" che "offedono il senso della giustizia". Tutti questi si applicano esattamente ai crimini appena rivelati contro Assange.

Ecco la dichiarazione del giudice Matthew #Byrne che respinge le accuse contro di me e Tony #Russo, il 12 maggio 1973. AG #Garland dovrebbe intraprendere un'azione simile su Assange questa settimana. E se ciò non accade, l'Alta Corte britannica dovrebbe respingere il ricorso.

https://www.nytimes.com/1973/05/12/archives/text-of-ruling-by-judge-in-ellsberg-case-new-questions-cited-record.html


Il thread del grandissimo Daniel #Ellsberg su Twitter

https://www.twitter.com/DanielEllsberg/status/1443309619581882369