Skip to main content

@Elena ``of Valhalla'' finalmente hai una facciaaaaaaa XD
faccia? quale faccia?
@Elena ``of Valhalla'' quella roba strana che avete voi umani tra un orecchio e l'altro... dalla parte opposta rispetto ai peli lunghi che chiamate capelli LOL
@Rixty Dixet@Elena ``of Valhalla'' scusate lo spam, ma se parlate di fediverso rispettoso della privacy devo chiedervi di unirvi a Roma o da remoto alla prima manifestazione di piazza sulla Privacy: il #privacypride
https://privacybenecomune.it
@Informa Pirata detesto gli umani e stare in mezzo a loro, sorry (e no, non scherzo, sono asociale) lol
@Elena ``of Valhalla''
Grande! Non è mai semplice fare discorsi verso un pubblico, e per di più ben strutturati e perfettamente comprensibili anche a chi non ha familiarità col discorso, ben fatto! 😃
@gl-como@lifo
grazie!

(wow, non speravo di aver fatto così bene)
mi ero perso il video il giorno del linuxday e me lo son visto oggi. complimenti ben fatto

Bevilacqua Gustavino reshared this.

anch'io l'ho visto oggi e alla fine mi sono chiesto quale sia davvero il valore dei social networking, a prescindere da come sia strutturato, per me resta sempre un mezzo e non un fine, andrebbero sviluppate modalità veloci che permettano l'incontro, di qualsiasi genere, il rischio anche con Mastodon è che rimanga fine a se stesso e lo dice uno timidissimo che ha grandi difficoltà a passare dal virtuale al reale e anche nel reale tout court
Mastodon mi ha permesso di avere @valhalla ospite nella mia officina, come molti altri!
Ma credo che ciò dipenda da come si approccia il mezzo: io provengo da una lunga militanza su Usenet… protocollo che sarebbe il caso di rivalutare per la sua praticità.

@gl-como@lifo
Io ahimè vengo da tutt’altre esperienze assai meno militanti e probabilmente questo pesa, mi sono riconosciuto molto in quella indignazione indotta dì cui parla Elena nel video e questo mi ha intristito assai, poi so che ci sono altre esperienze, soprattutto alle origini del web e credo odi essermi perso qualcosa di interessante, mastodon forse è la versione più user friendly dì quelle?
Certo, il social network è un mezzo, uno strumento per comunicare con le persone, il fine credo che cambi e debba cambiare per ciascuna persona a seconda delle sue esigenze.

Ovviamente mi aspetto che ci siano dei pattern abbastanza comuni: conoscere persone nuove, tenere i contatti con vecchie conoscenze, scambiarsi idee per craft vari, eccetera eccetera.

Non so quanto abbia senso fare una distinzione tra virtuale e reale, invece: certo, incontrarsi anche di persona è piacevole, e ci sono cose che per via telematica son ben difficili da fare (e altre che son ben difficili da fare di persona, mentre si posson fare per via telematica), ma mi paiono tutti aspetti della stessa realtà in cui si vive.

Soprattutto per i nerd come me per cui “sull'internet” è una risposta ragionevole alla domanda “dove abiti” ormai da svariati anni :D

3 people reshared this

è un paese dove in effetti si vive abbastanza bene, però poi si sente bisogno di aria fresca, allora esci e fuori è mediamente tutto uno schifo e allora preferisci tornartene indietro...
insomma un po' una droga...
specialmente quando c'hai il calo di zuckerberg!
quanto all'anima nerd ce l'ho tutta, mi mancano però le competenze...
io ho conosciuto diverse persone offline tramite mastodon, cosa che per esempio con twitter, usato per anni, non mi era mai capitata. Da questo punto di vista penso che l'essere una nicchia sia un punto di forza. @GustavinoBevilacqua@valhalla@gl-como@lifo

3 people reshared this

Ma è anche perché qui siamo tutti un po' teste di nicchia 😄
Ah, dimenticavo.

Non so bene come/se/dove/quando pubblicarlo, ma per preparare il talk ho scritto un testo che non corrisponde esattamente a quanto detto, ma ci assomiglia abbastanza

https://git.trueelena.org/docs/talks/tree/federazione/transcriptish.rst?h=fediverso&id=7b2456e15ebc3dc36160a168fa54a5a6f5ebc712

Dato che le probabilità che io produca dei sottotitoli fatti bene per un mio talk sono estremamente basse, per varie ragioni, magari può essere utile a qualcuno.

(Se poi qualcuno ha voglia di sottotitolare il video originale come si deve, ha tutta la mia gratitudine.)
Domanda da pivello: come si fa per aggiungere i sottotitoli al video?
Ho provato a mettere del nastro adesivo di carta sul monitor, ma credo non funzioni così.
Ci sono dei programmi apposta (iirc quello che avevo usato anni fa è aegisub) con cui si può trascrivere quello che viene detto nel video e salvarlo associandolo al momento preciso in cui viene detto.

Poi il file che viene generato è un file di testo in un formato apposta, che si può caricare in vlc o simili (anzi, se ha lo stesso nome del file, salvo l'estensione, vlc lo carica automaticamente.

Non so se peertube permetta di caricare file di sottotitoli, devo ancora guardarci.

So che esiste anche una piattaforma online per farlo in modo collaborativo, ma credo che ci voglia del setup, avevo visto che avevano provato a farlo per i video di una debconf, qualche anno fa.

Il grosso del lavoro però è trascrivere e allineare al minuto giusto, che di solito richiede tanto tempo in più rispetto alla durata del video.

Bevilacqua Gustavino reshared this.

Aggiungo dettaglio secondario: vlc carica i sottotitoli in automatico anche se sono in una sottocartella "subs" o "subtitles" (col singolare no), a patto che abbiano lo stesso nome del file.
E giusto giusto stasera, abbiam parlato di programmi per smaneggiare sottotitoli all'incontro del LUG

https://linkopedia.gl-como.it/search.html?q=tags:sottotitoli
puoi creare dei file di testo in uno dei formati supportati da VLC, e chiamare il file con lo stesso nome (senza estensione) del video. VLC lo trova da solo.

se invece vuoi conoscere com’e fatto il formato del file, puoi prenderti dei sottotitoli qualunque (magari da opensubtitles.org) e dedurlo.

il problema non è tanto scrivere a manina un file di testo, quanto shiftare i time offset a manina! ci sono dei sw per la creazione dei sottotitoli:

https://www.linuxlinks.com/subtitleeditors/

@valhalla

Bevilacqua Gustavino reshared this.

o forse la domanda era: come “incidere” i sottotitoli direttamente sulla traccia video?@valhalla
Secondo me sarebbe la soluzione migliore, così si avrebbe un file singolo distribuibile.
https://invidious.kavin.rocks/watch?v=1yuc60lz2Us

Bevilacqua Gustavino reshared this.

se esporti tutto in un file MKV hai un unico contenitore per audio video e sottotitoli, ma internamente sono tutti flussi separati.

@valhalla

Bevilacqua Gustavino reshared this.

Mah, sembra che kdenlive suggerito da @chainofflowers potrebbe cavarsela abbastanza bene.
…e hanno appena rilasciato la prima versione (beta) per mac!

Bevilacqua Gustavino reshared this.

https://subtitlecomposer.kde.org/

fresco fresco col November Update di KDE.

@sabrinaweb71@valhalla

Bevilacqua Gustavino reshared this.

Come dice @Sabrina Web , diventa problematico quando i sottotitoli da distribuire sono in più di una lingua, e tenendo il file a parte si da la possibilità di non avere i sottotitoli a chi li trova una distrazione.

Oltre al fatto che se uno vuole può leggersi il file dei sottotitoli come transcript, evitando di doversi guardare tutto il video.

E che il file separato potrebbe essere indicizzato per delle ricerche, il disegno dei sottotitoli integrato nel video no.
Forse l'unico problema può essere con i cosiddetti "smart tv" (che proprio smart non sono) che accettano un numero ridotto di formati video via USB e non credo leggano sottotitoli (devo provarci col mio), cosa che ti costringe a portarti dietro anche un laptop.

Sarebbe bello non avere l'uno *O* l'altro metodo, ma l'uno *E* l'altro.

Un po' di sbattimento in più per chi fa il video, ma neppure più di tanto, e si fanno felici molti più utenti.
Per fare una prova con la smart tv, un modo facile per procurarsi un video con sottotitoli è youtube-dl con l'opzione --all-subs

Certo che se è un minimo minimo smart, la possibilità di caricare sottotitoli me la aspetterei come funzionalità base