Skip to main content


Oct 3
Stress The Press! #FreeAssange
Sun 7:30 PM - Wed 11:00 PM
Informa Pirata
Parte oggi l'evento dal titolo #StressThePress promosso dal gruppo Italiani per Assange, coinvolgendo anche le tante associazioni che nel nostro paese si sono spese a tutela della libertà di stampa, per chiedere ai giornalisti della carta stampata, della TV, della radio e del web di parlare del caso di Julian Assange in vista dell'inizio del processo d'appello il prossimo 27 e 28 Ottobre, durante il quale gli Usa tenteranno nuovamente di ottenere dalla magistratura inglese l'estradizione del fondatore di WikiLeaks, per poi processarlo a porte chiuse davanti a una giuria composta in gran parte di ufficiali governativi e funzionari o ex funzionari dell'esercito, della CIA e dell'NSA e condannarlo ad una pena detentiva di 175 anni di carcere da scontarsi in rigoroso isolamento.

Gli attivisti e i cittadini che prenderanno parte a questo progetto potranno proporre il nome di un professionista del mondo dell'informazione a cui chiedere insistentemente a mezzo mail, telefonate o attraverso i social network, di scrivere un articolo o realizzare un servizio sul caso di Julian Assange, che, dal lontano 2010, cioé da quando ha svelato attraverso la sua piattaforma, WikiLeaks, i crimini di guerra degli Stati Uniti, ha dovuto rinunciare alla propria libertà ed è oggi al centro di un processo che rappresenta un attacco frontale alla libertà di stampa, al diritto di noi cittadini di essere informati e alle stesse istituzioni democratiche.
Giornalmente verranno conteggiate e rendicontate sul nostro gruppo le adesioni di quanti hanno accettato di scendere in campo e agire per la salvaguardia del valore e della dignità della professione giornalistica e le adesioni di quanti invece ritengono più conveniente continuare a tacere sulla vicenda che più di ogni altra, oggi, sta segnando le sorti del giornalismo a livello globale.

Noi di Italiani per Assange riteniamo che "Se Julian Assange dovesse essere estradato, ogni giornalista in qualunque angolo della terra potrebbe essere perseguito semplicemente per aver fatto il suo dovere professionale, cioé per aver raccontato la verità. Noi siamo dalla parte del Giornalismo; invitiamo il Giornalismo a fare la sua parte".

COME PARTECIPARE:

invia il seguente messaggio ad un giornalista di tua scelta (e invita i tuoi amici a fare altrettanto):

"Buongiorno,
Sono (inserire il proprio nome e cognome) e sto partecipando alla campagna nazionale #StressThePress, promossa dalle organizzazzioni italiane che si battono per la Libertà di Stampa e il Diritto all'Informazione.
Ti/Le/Vi chiedo di parlare del caso di Julian Assange, perseguito e perseguitato da oltre 10 anni da Gran Bretagna e Stati Uniti semplicemente per aver diffuso la Verità, obiettivo e missione della tua/sua/vostra professione di giornalista.
Se Assange venisse estradato, l'intero giornalismo, a partire da quello d'inchiesta, sarebbe criminalizzato. Non possiamo permettere che ciò avvenga.
Io sono dalla tua/sua/vostra parte e ti/le/vi chiedo di fare la vostra parte.
Grazie.
Firma"


https://www.facebook.com/events/1046134182808249

3 people reshared this